Albatros 36'

Visite: 443

Il cantiere, oltre alle imbarcazioni da lavoro (trasporto passeggeri e pescherecci) è tornato ad operare anche nel settore del diporto in continuità con la sua tradizione nelle costruzioni di nicchia in legno utilizzando sia la tecnica lamellare incrociata che quella mista. A memoria di alcune imbarcazioni costruite con tecnica lamellare negli anni passati sia da diporto che da regata si ricorda il “BERTOLDO” un 10 mt. di classe V che ha partecipato ad innumerevoli gare piazzandosi sempre ai primi posti timonato dal grande Mauro Pelaschier ed il “VENT’ANNI DOPO” un dodici metri in sandwich con fibra di carbonio.

Imbarcazioni progettate dallo Studio Sciomachen di Bologna, progettisti anche della seconda “AZZURRA IV” alla quale il cantiere ha raccordato il bulbo prima della partenza per l’Australia (timoniere Cino Ricci). Ora invece è ritornato con un’imbarcazione a vela classica : l’”ALBATROS 36”, un 11 mt. (dotato di motore ausiliario entrobordo) progettato dallo Studio BCA – DEMCO di Milano (Ing.ri Paolo Lodigiani ed Andrea Costa) e costruito in tecnica mista (strip planking associato a legno modellato: listelli di cedro e tranciato di mogano) che lo rende leggero e robustissimo: ideale per affidabilità e sicurezza. Coperta, finiture esterne ed arredamenti in teak fanno da corona ad un mezzo comodo e raffinato, ideale per chi vuol navigare in totale tranquillità.

Guarda il video

    

    

Altro